I bambini sanno: Documentario di Walter Veltroni

I bambini sanno: Documentario di Walter Veltroni

Oggi, su skytg24, ho avuto il piacere di vedere la parte finale del film di Walter Veltroni: “I bambini sanno”.

Vedere il mondo dal loro punto di vista è a dir poco “affascinante, divertente, piacevole”!

“I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stufano di spiegargli tutto ogni volta”.

Di bambini per le strade ce ne sono sempre meno. Un tempo non potevi guardare in nessuna direzione senza vedere un bambino. Io stesso, da ragazzino, avevo comitive numerosissime di amichetti con cui giocare ad ogni possibile gioco! Ci bastava un bastone, un elestico, dei vecchi tappi di birra recuperati davanti al bar per fare un “lancia tappi”! E il carrettino con una tavola, il legno di una scopa tagliato a metà e 4cuscinetti recuperati dagli scarti del meccanico di zona… Che tempi 😀

Oggi, invece, i ragazzini giocano da soli al pc, o alla play… ❓

Inoltre, si fanno sempre meno figli e quindi il paese sta inevitabilmente invecchiando!

Questo film dà voce ai bambini. Loro sono il nostro futuro, il futuro di questo paese.

Da vedere 🙂

Trailer:

“I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stufano di spiegargli tutto ogni volta”. Saint Exupéry sapeva la verità sulla vita e conosceva le vie, segrete e tenui, per parlare al cuore, alla fantasia, al cervello dei bambini. Negli anni sessanta, camminando per le strade del nostro paese, si poteva trovare un bambino, da zero ai quattordici anni, ogni quattro abitanti. Oggi ce n’è uno ogni otto, la metà. Un paese in cui spariscono i bambini è un paese senza fiducia, senza voglia di futuro, più conservatore. E’ anche un paese con meno fantasia. E con meno poesia. Con meno gioco. Con meno ottimismo. Ho cercato di raccontare, attraverso le voci di trentanove bambini, il nostro tempo. Li ho interrogati sulla vita, l’amore, le loro passioni, il rapporto con Dio, sulla crisi, la famiglia e sull’omosessualità. I bambini non sono delle strane creature alla quali rivolgersi con quel tono fintamente comprensivo che gli adulti usano per comunicare con loro. I bambini hanno un loro mondo, un loro punto di vista, una loro meravigliosa sincerità. Questo film racconta come i nostri bambini , tra gli otto e i tredici anni, osservano e giudicano l’Italia, la loro vita, i grandi, il futuro.

Streaming completo (attenzione, fonte esterna, banner e popup non miei – e il video non l’ho caricato io. sto semplicemente inserendo il link per conoscenza):

http://speedvideo.net/embed-78g7j2f29q3n-530×302.html




Lascia un commento