huawei p8 lite 2017

Huawei P8 Lite 2017 nobrand: Dove acquistarlo e perché

Finalmente mi son deciso ad abbandonare il Lumia 625 e son passato ad un nuovissimo Huawei P8 Lite 2017 nobrand!

Perché il P8 Lite 2017 e non il P10 Lite? Beh, abbiamo, fondamentalmente, solo 16GB di storage in più e un GB di ram, per cca 100€ di differenza. Insomma, per lo storage non ci sono problemi dato che una sd costa letteralmente 4soldi e 3GB di ram direi che posson bastare ( ecco, le ultime parole famose 😀 )

In ogni caso, anche nelle varie recensioni online, il P8 Lite 2017 (brand o nobrand, ma io preferisco sempre i nobrand) sembra proprio essere un “best buy” e quindi, stanco del mio Lumia, mi son deciso e l’ho fatto.

 

Ovviamente, per andare sul sicuro, ho scelto quello che, a mio parere, è il venditore n.1 (tempi di spedizione e assistenza post vendita impareggiabili) ovvero “Amazon“.

huawei
ho scelto “venduto da amazon” anziché lasciare il venditore di default: pacco arrivato prima del previsto e smartphone, come da aspettative, nobrand!

Attualmente sto facendo il backup della rubrica da: https://people.live.com/

people_live
(gestisci; esporta contatti, salviamo il file csv)!

Quando tutto sarà finito posterò le prime foto e le prime impressioni 😉

 

Insomma, state in ascolto…


Rieccomi!

Cambiata l’immagine in anteprima piazzando il primo avvio del nuovo Huawei 😀

Da lumia a P8 lite, c’è stato da fare un minuzioso lavoro di taglio della sim (da mini a nano) e quindi:

Modello in PDF: ./how-to-cut-mini-and-micro-sim-to-nano-sim.pdf


Come si può notare dal video, ci sarebbe anche da ridurla in spessore, ma da prove nell’alloggiamento non mi è sembrato sia necessario, infatti è andato tutto bene: Questo quanto ho fatto io, e sembra abbia funzionato (l’immagine in anteprima conferma che la rete è presente e la sim funziona)!

Questo slideshow richiede JavaScript.


Riguardo al primo avvio, c’è da accettare un praticamente tutto (ma prestate comunque attenzione e magari togliete i flag facoltativi tipo per aiutare google nelle indagini software e robe simili – ma la scelta è vostra).

Quindi, se già non lo avete, registrate il vostro Huawei ID (mi è sembrato di capire che crea uno spazio cloud ed è un servizio utile per il nostro smartphone ai fini del backup e degli aggiornamenti);

Poi ci sarà da aggiornare l’eventuale wifi, da fare gli aggiornamenti (meglio – appunto – se li fate dopo aver attivato il wifi), e quindi la sicurezza (pin, password, impronta).

Ecco, adesso il vostro smartphone è praticamente pronto per essere usato!

huawei operativo

Consiglio: divertitevi pure a curiosare in ogni singola voce di ogni singolo menu e se non conoscete qualche voce vi basterà cercare su google (o chiedere qui nei commenti – magari impareremo insieme come fare) 😀

 

Riguardo i contatti, precedentemente esportati in csv, son riuscito a reimportarli direttamente da contacts.google.com

huawei importa contatti
importiamo i contatti da file csv

 


Insomma, dovremmo aver fatto un po’ di tutto – ma come sempre, per ogni dubbio, domanda, curiosità, non esitate a commentare 🙂

 


Compra subito Huawei P8 lite 2017 su Amazon

[amazon_link asins=’B06W51WMCR,B06W51WMRS,B01MTB5P23,B01NAV97T0′ template=’ProductCarousel’ store=’lal0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c37c4604-1ed8-11e7-b044-8b2d2efceab2′]

 


Non esitare a proteggere il tuo smartphone con una cover

[amazon_link asins=’B01N6R3T16,B01MY8FIEV,B01N34Q4V4,B01N34KTUH,B06W9DLHWZ,B01N34KST9,B01N4OP2G1,B01N4OP7R3,B06X988CPC’ template=’ProductCarousel’ store=’lal0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’873603c0-1ed9-11e7-a808-5daa617a3b62′]

 


Scegli adesso un’ottima SD per il tuo smartphone

[amazon_link asins=’B012VKUSIA,B012VKWY7I,B012VKWQNU,B00WR0HIR4,B00J29BR3Y,B00J29FF4G’ template=’ProductCarousel’ store=’lal0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’59be9ca9-1ed9-11e7-b3e3-633d2df7c894′]

 




4 commenti su “Huawei P8 Lite 2017 nobrand: Dove acquistarlo e perché

  1. “Beh, abbiamo, fondamentalmente, solo 16GB di storage in più”

    Dipende cosa ci fai 😀
    Se installi molte applicazioni forse può non bastare. Ho un telefono con “soli” 16 GB e ho dovuto cancellarne un sacco per fare spazio ad altre.
    Purtoppo le applicazioni non si possono spostare totalmente su scheda SD (root a parte), a meno di utilizzare la funzione presente da Android 6 che “trasforma” la SD in memoria interna, sacrificando però la versatilità della suddetta SD.

    • Io, al momento, ho prevalentemente rimosso (soprattutto parte della suite google come musica, drive, docs ecc) e messo solo word, excel, e simili. Pochissime altre app, ancora svariati GB liberi (e oltre 50GB nella sd). Insomma, mi sembra possa andare (non installo nemmeno facebook o amazon, preferisco il browser) 😛

      PS: è un piacere rivederti 😉

  2. Grazie 🙂

    Non sapevo fosse possibile rimuovere le app google.
    Forse con le ultime versioni di android è possibile farlo? Io sono rimasto a Kitkat (per scelta).

    Comunque se come hai detto non hai molte applicazioni 16GB sono più che sufficienti. Fai conto che quando ho riempito la memoria interna avevo più di 50 applicazioni intallate (delle quali un paio da 1GB), senza contare quelle già presenti (come quelle di google).

    Un consiglio che posso dare è quello di fare attenzione ad app di messaggistica come Whatsapp e Telegram, visto che mettono tutti i file nella memoria interna.

Lascia un commento