Hai un iphone bloccato? Ci pensa l’fbi (nuovo servizio…)

L’fbi (Federal Bureau of Investigation) un tempo si occupava di cose davvero importanti (investigazioni federali, per l’appunto)… Oggi, invece, sì impegna a sbloccare gli iphone (un po’ come i cinesi che smanettano con gli smartphone nei loro negozietti)!

Già, avete capito bene! Dopo aver sbloccato il famoso iphone del killer di San Bernardino, l’fbi ha sbloccato – news freschissima – l’iphone di due ragazzi accusati di omicidio.

Hunter Drexler (18 anni) e Justin Staton (15 anni), sono stati arrestati, in Texas,  a luglio, insieme ad altri due ragazzi, pochi giorni dopo l’omicidio di Robert e Patricia Cogdell, i nonni del più piccolo.

Pochi giorni fa l’accusa ha chiesto e ottenuto un rinvio del processo – adesso al 27 giugno – al fine di avere la collaborazione dell’fbi per poter accedere agli iphone e agli ipod dei ragazzi accusati di omicidio.

Insomma, anziché investigare, ci diamo allo sblocco dei device di minorenni “monelli”… ❓

Apple… È questa “l’assoluta sicurezza” dei tuoi dispositivi?

Insomma, stiam messi mica bene!

Voi cosa ne pensate? Riuscirà Apple a capire qual è il problema e a rimediare (rendendo, finalmente, realmente sicuri i propri dispositivi)?

La smetterà l’fbi, adesso che può, di sbloccare qualunque iphone gli capiterà sottomano?

Secondo voi è giusto che possano accedere a qualunque dispositivo, o faceva bene Apple a vietarglielo?




Cosa ne pensi? :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.