Hai un iphone bloccato? Ci pensa l’fbi (nuovo servizio…)

Hai un iphone bloccato? Ci pensa l’fbi (nuovo servizio…)

L’fbi (Federal Bureau of Investigation) un tempo si occupava di cose davvero importanti (investigazioni federali, per l’appunto)… Oggi, invece, sì impegna a sbloccare gli iphone (un po’ come i cinesi che smanettano con gli smartphone nei loro negozietti)!

Già, avete capito bene! Dopo aver sbloccato il famoso iphone del killer di San Bernardino, l’fbi ha sbloccato – news freschissima – l’iphone di due ragazzi accusati di omicidio.

Hunter Drexler (18 anni) e Justin Staton (15 anni), sono stati arrestati, in Texas,  a luglio, insieme ad altri due ragazzi, pochi giorni dopo l’omicidio di Robert e Patricia Cogdell, i nonni del più piccolo.

Pochi giorni fa l’accusa ha chiesto e ottenuto un rinvio del processo – adesso al 27 giugno – al fine di avere la collaborazione dell’fbi per poter accedere agli iphone e agli ipod dei ragazzi accusati di omicidio.

Insomma, anziché investigare, ci diamo allo sblocco dei device di minorenni “monelli”… ❓

Apple… È questa “l’assoluta sicurezza” dei tuoi dispositivi?

Insomma, stiam messi mica bene!

Voi cosa ne pensate? Riuscirà Apple a capire qual è il problema e a rimediare (rendendo, finalmente, realmente sicuri i propri dispositivi)?

La smetterà l’fbi, adesso che può, di sbloccare qualunque iphone gli capiterà sottomano?

Secondo voi è giusto che possano accedere a qualunque dispositivo, o faceva bene Apple a vietarglielo?




Lascia un commento