Facebook vieta le vendita di armi sul social network

Facebook vieta le vendita di armi sul social network

In America, si sa, il dibattito sulle armi è più caldo che mai, ed ecco che anche facebook, finalmente, ha deciso di prendere posizione dicendo di no alla vendita di questi “oggetti” all’interno del social network.

Dunque gli utenti che pubblicheranno annunci “pubblici” (in privato rimarrà possibile continuare a discutere di ciò che si vuole…) su facebook e su instagram (ricordo che instagram fu acquisita da facebook) relativi alla vendita di armi da fuoco verranno allontanati.

Gli unici che potranno continuare a vendere armi saranno all’interno del social saranno quelli dei soli rivenditori “autorizzati dalle autorità” (da italiano mi chiedo chi deciderà quali verranno autorizzati e quali no… chissà)!

Il social aveva già preso posizione in passato limitando la visualizzazione degli annunci relativi alle armi ai minori di 18anni.

Personalmente sono assolutamente contrario alle armi, quindi ben venga questa presa di posizione da parte di facebook, ma – non essendo in un mondo utopistico e perfetto privo di violenza – trovo anche corretto che il singolo individuo possa scegliere di possedere un’arma per la difesa personale; della propria proprietà e della propria famiglia. Il problema, purtroppo, come in ogni cosa, è il cattivo uso che poi si fa di un qualunque strumento.




Lascia un commento