Huawei P8 Lite 2017 nobrand: Dove acquistarlo e perché

Finalmente mi son deciso ad abbandonare il Lumia 625 e son passato ad un nuovissimo Huawei P8 Lite 2017 nobrand!

Perché il P8 Lite 2017 e non il P10 Lite? Beh, abbiamo, fondamentalmente, solo 16GB di storage in più e un GB di ram, per cca 100€ di differenza. Insomma, per lo storage non ci sono problemi dato che una sd costa letteralmente 4soldi e 3GB di ram direi che posson bastare ( ecco, le ultime parole famose 😀 )

In ogni caso, anche nelle varie recensioni online, il P8 Lite 2017 (brand o nobrand, ma io preferisco sempre i nobrand) sembra proprio essere un “best buy” e quindi, stanco del mio Lumia Leggi tutto “Huawei P8 Lite 2017 nobrand: Dove acquistarlo e perché”

Directory: Dmoz chiude, L’AltroWeb continua a crescere

E mentre dmoz – purtroppo – chiude i battenti, la nostra directory continua a crescere e migliorare con nuove funzionalità, bugfix, aggiornamenti 🙂

In questo istante, infatti, dopo aver approvato gli ultimi inserimenti, abbiamo ben 280 link nel database (ben divisi per categoria e con tutte le info utili).

Giusto oggi ho aggiunto nuovi campi nel form di inserimento ovvero: IVA e Social (facebook, twitter, google+).

 

Ricordo che se non avete un’immagine di anteprima a disposizione… beh, potete benissimo usare il generatore: Thumb Generator

Directory thumb!
directory thumbgen


Desideri inserire il tuo link ma Leggi tutto “Directory: Dmoz chiude, L’AltroWeb continua a crescere”

Linux: Addio Ubuntu + Unity e scopriamo Mint + Cinnamon

Da precedente articolo “Ubuntu: Come attivare il menu nuovo documento” si scopre che ho re-iniziato a smanettare con Linux (abbandonando, finalmente, Win10) e, come molti, la prima scelta era caduta su Ubuntu.

Tuttavia, sin da subito, non mi ha entusiasmato tanto che ho chiesto consigli (conscio del fatto che avrei potuto scatenare polemiche) direttamente sulla pagina facebook degli utenti ubuntu ./groups/ubuntu.it/permalink/794006944097329/ 😀

E devo ammettere che, con piacevole sorpresa, tranne pochi inutili commenti, ho ricevuto consigli davvero utili e soprattutto “leali” come, ad esempio, “Installare Linux Mint(distro che non conoscevo, e quindi grazie agli utenti ubuntu per il prezioso consiglio).

 

Con Mint mi son trovato subito “a casa” grazie alla barra stile Windows (per dirla in parole semplici ma, in realtà, decisamente più flessibile e potente);

Al menu non troppo diverso, almeno apparentemente, a quello delle ultime versioni di Windows;

All’esplora risorse (Nemo, in questo caso): estremamente pratico e dall’aspetto decisamente familiare!

 

Insomma, niente più Ubuntu con Unity* con la sua barra a sx che per spostarla serve il terminale e si può spostare solo in basso.

 

Qui, su Mint e Cinnamon, abbiamo Leggi tutto “Linux: Addio Ubuntu + Unity e scopriamo Mint + Cinnamon”

Ubuntu: Come attivare il menu nuovo documento

Negli ultimi giorni, finalmente, mi son deciso a passare nuovamente a Linux (per l’esattezza ad Ubuntu)!

Dico nuovamente perché conosco già il mondo Linux sin dai tempi in cui lavoravo sui router dlink (squashfs) e la mia installazione Debian “pura” tramite Net-Install (ero proprio smanettone) xD

Oggi, con decisamente meno tempo libero e meno neuroni da dedicare al pc (vuoi per l’età che avanza – giusto pochi giorni fa ne ho fatti ben 35!!! – vuoi per gli impegni tra casa, famiglia, varie ed eventuali…), ho scelto Ubuntu e… va benissimo così 🙂

Windows10 proprio mi pesava (e non solo a livello di risorse hardware, mi pesava proprio come tempi, come tutto) e quindi, davvero, era ora di dire basta.

 

Detto ciò, il primo approccio su Ubuntu è stato un po’ … beh, semplice, ma strano.

Alcune cose banali non riesco a farle se non dopo varie ricerche sul web (eg: diminuire la dimensione delle icone sulla desktop scrivania – sembrava una mission impossible)! Altre complesse, invece, diventano di una facilità estrema (eg: formattare e partizionare l’hd secondario con filesystem crittografato – semplicissimo grazie a gparted e/o dischi).

 

Una cosa, però, proprio non riuscivo a sistemarla ed era, come da titolo, il menu “Nuovo documento (testo, archivio, ecc)“.

 

Con Ubuntu, di default, ci si ritrova questo:

Leggi tutto “Ubuntu: Come attivare il menu nuovo documento”

Cloudbleed: Di cosa si tratta e come reagire?

Cloudflare, lo sappiamo tutti, è sempre stato sinonimo di: sicurezza; efficienza; stabilità; qualità! … Ma questa volta, invece, il problema “sicurezza” è nato proprio da (a causa di) #Cloudflare ed ha causato un vero e proprio allarme sull’intero web. Stiamo parlando di: Cloudbleed.

Giusto in poche righe, la vulnerabilità – scoperta da Tavis Ormandy (ricercatore alle dipendenze di #Google) – è stata battezzata #Cloudbleed perché ricorda un po’ la “vecchia” e ben nota Heartbleed e sembra sia stata presente dal 22 Settembre 2016 fino al 18 Febbraio 2017 (ma venuta a galla solo negli ultimi giorni e prontamente affrontata da Cloudflare e i vari motori di ricerca). Cosa centrano i motori di ricerca? Il problema è proprio che determinate informazioni “riservate” venivano accidentalmente conservate, causa errata gestione di Cloudflare, nella cache dei motori di ricerca (con tutti i rischi che ne possono derivare). Si parla di messaggi privati; intere chat; password …. anche su siti di incontri (vi immaginate?)!

Leggi tutto “Cloudbleed: Di cosa si tratta e come reagire?”