#Avira #Phantom #VPN: Come navigare in modo anonimo e in libertà con Avira

La sicurezza su internet, si sa, è importante e navigare anonimi, soprattutto in determinate occasioni (quando andiamo a visitare siti poco raccomandabili o a fare cose “poco lecite” … oh, giusto per fare un esempio! mica sto dicendo che tutti usano internet per fare i monelli 😆 ! Comunque, in questi casi, navigare anonimi è “vitale” e di certo su questo siam tutti d’accordo.

Ma qual è il modo migliore per farlo?

Tor, proxy o vpn?


Qui lo spiegano abbastanza bene: https://ita.privateinternetaccess.com/pages/tor-vpn-proxy

Cos’è un Tor?

Il Tor, anche detto “Il router a cipolla”, è un servizio creato per permettere alle persone di navigare anonimamente su Internet. È un sistema decentrato che consente agli utenti di collegarsi tramite una rete di relè piuttosto che tramite una connessione diretta. Il vantaggio di questo metodo è che il tuo indirizzo IP rimane nascosto dai siti visitati facendo rimbalzare la tua connessione da un server all’altro in modo casuale facendo perdere, in sostanza, le tue tracce.

Svantaggi:

Se da un lato i dati vengono crittografati lungo ciascuno dei nodi dei relè, il punto di collegamento finale all’ultimo relè della catena può essere compromesso se il sito richiesto non utilizza SSL. Tor ha un inconveniente noto che è quello di rallentare in modo sostanziale la navigazione a causa dei numerosi passaggi attraverso cui vengono trasmessi i dati. Per coloro che sono particolarmente attenti ad evitare gli occhi indiscreti del governo, Tor è stato creato in collaborazione con la marina americana ed è tuttora usato da molte agenzie governative. Poiché Tor è stato ampiamente utilizzato da dissidenti politici, giornalisti e perfino criminali, molti governi tengono d’occhio gli utenti di Tor. Ciò potrebbe renderti un soggetto sospetto e far sì che tutte le tue attività online vengano monitorate.

Cos’è un VPN?

Un Virtual Private Network è una connessione di rete che consente di creare una connessione sicura in un altro luogo, permettendoti in tal modo di apparire come se fossi altrove. Il computer crea un tunnel virtuale criptato al server VPN e tutta la tua navigazione risulta provenire dal server VPN. Tutto il traffico Internet passa attraverso questo tunnel criptato, impedendo ai tuoi dati di venire esposti a intercettazioni tra il computer e il server VPN.

Svantaggi:

È assolutamente necessario scegliere un servizio VPN di qualità che non memorizzi dati o registri delle comunicazioni. In caso contrario, se un ente governativo dovesse richiedere al provider di VPN di rivelare i registri, gli utenti ne risulterebbero esposti. Inoltre, è importante che il servizio VPN utilizzi una corretta distribuzione del traffico del carico e una buona randomizzazione del server in modo che gli utenti si possano connettere sempre a un server VPN diverso.

PIA non memorizza i dati di comunicazione pertanto le tue informazioni sono sempre al sicuro.

Cos’è un Proxy?

Un proxy, al pari di un VPN, dirige il traffico attraverso un computer diverso dal tuo. Anche se esistono server proxy pubblici e privati, solo i proxy privati, di solito a pagamento, forniscono un livello di stabilità e affidabilità adeguati.

Svantaggi:

I protocolli proxy principali oggi in uso sono SOCKS e HTTP/HTTPS. I proxy SOCKS e HTTP non forniscono alcun tipo di crittografia, mentre i proxy HTTPS offrono lo stesso livello di crittografia di qualsiasi sito web SSL. Tuttavia, i proxy non sono stati progettati per proteggere tutto il tuo traffico Internet, di solito solo il browser. Inoltre, molte deleghe trasmettono l’indirizzo IP originale dell’utente al sito di destinazione, il che li rende inadatti agli utenti attenti alla sicurezza e alla privacy. Infine, i proxy devono essere configurati separatamente per ciascuna applicazione (applicazioni di posta elettronica, browser, app di terzi) e alcune applicazioni non li supportano.

Tor e VPN

I due possono essere usati insieme per ottenere un livello di sicurezza superiore, ma questo rallenterà drammaticamente il servizio a causa dell’invio casuale della connessione attraverso molti server in tutto il mondo, tipica del Tor. Tuttavia, è indispensabile utilizzare un VPN in modo i dati vengono crittografati in quanto il VPN serve a mantenere i dati sicuri. È altrettanto importante scegliere un provider di VPN che non conservi alcun registro dei dati.


Per farla breve, una buona vpn è la scelta migliore dato che non ha i difetti che tutti gli utilizzatori della rete tor conoscono. Riguardo i proxy, invece, direi che non possono proprio competere con tor o vpn dati gli inevitabili limiti.

Quindi, scegliendo la vpn, quale scegliere?

Scegliamo una vpn a pagamento come questa fornita da privateinternetaccess.com o preferiamo una vpn gratuita (seppur limitata in megabyte di banda utilizzabili)?

beh, se l’uso che dovete farne è sporadico direi che la vpn gratuita può andare benissimo e quella con cui sto scrivendo questo articolo è Avira Phantom VPN

Niente da configurare, nessun browser alternativo.

Installi, attivi, verifichi se l’ip è davvero cambiato: https://www.laltroweb.it/tools/ipinfo/

diversamente riavvii il browser e ricontrolli (per me è stato necessario riavviarlo) ed ecco che, entro i 500MB al mese previsti se senza registrazione, possiamo navigare sotto vpn non loggata e protetta da avira! 500MB finiscono presto? Possiamo raddoppiare a 1GB al mese semplicemente registrandoci (oppure, 59,95€/Anno per la versione pro – leggermente più costosa di quella fornita da privateinternetaccess, ma questa è avira e quindi si spera valga la spesa in più!)

Questo il risultato dopo la veloce installazione:

phantom_vpn

Come possiamo notare dall’immagine, ho ip tedesco (preso di default) e persino il banner di google è adesso in lingua tedesca (quindi, ecco, risultiamo proprio connessi da quell’ip) 😛

Diversamente, cliccando sulle impostazioni, posso scegliere la nazionalità con cui apparire su internet! A me, ad esempio, di default offre “Germania”, ma posso scegliere se risultare francese, spagnolo, rumeno, polacco, o quel che mi pare:

vpn_country

Volete provarlo? 🙂

Avira Phantom VPN può essere scaricato anche da: (link diretto al sito avira – sempre ultima versione)

< https://www.laltroweb.it/files/file/29-avira-phantom-vpn/ >

Grazie @Kuronekos per l’ottima segnalazione!

Niente male, non trovate? 🙂

Lo proverete? Lo avete già provato?

Conoscete altre vpn gratuite altrettanto valide?

Lascia un commento