A partire dalla stagione autunno inverno 2016/2017, le collezioni del gruppo Armani saranno “fur free”

A partire dalla stagione autunno inverno 2016/2017, le collezioni del gruppo Armani saranno “fur free”

Di solito, purtroppo, ci son sempre brutte notizie (fan più notizia)…

Anche oggi, ahimè, l’ennesima strage (ma non parlerò di questo, già si parla anche troppo di guerra, odio e dolore).

Poi, però, finalmente una buona notizia… Banale per alcuni, “vitale” per tanti.

Un segno, per me. Segno che le cose possono cambiare… Che le cose cambiano sempre, e che tutto continuerà sempre a cambiare.

Dopo questa piccola premessa semi-filosofica (mi perdonerete…) ecco che parliamo di chi ha sempre vissuto “anche” grazie alla barbara e medioevale usanza delle pellicce (la chiamo usanza perché questo è! non si tratta di necessità. non siamo nella preistoria)!

Si pensa che certa gente non cambierà mai.

Te lo immagini il macellaio che diventa attivista vegano?

Decisamente improbabile, quasi utopistico!

Eppure, ecco la sorpresa (fonte lav)…

Insomma: «Il progresso tecnologico raggiunto in questi anni – ha dichiarato Armani – ci permette di avere a disposizione valide alternative che rendono inutile il ricorso a pratiche crudeli nei confronti degli animali. Proseguendo il processo virtuoso intrapreso da tempo, la mia azienda compie quindi oggi un passo importante a testimonianza della particolare attenzione verso le delicate problematiche relative alla salvaguardia e al rispetto dell’ambiente e del mondo animale»

Un segnale di cambiamento, tante vite risparmiate…

Non è forse una splendida notizia che vale decisamente la pena di condividere? 😉

Speriamo sia solo un piccolo inizio…

Lo ha capito Armani, ed ha la mia gratitudine.

Domani, chissà, lo capiranno altri, e poi altri ancora…




Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.